22
Rispondi

15 Discussioni
7 Risposte
0 Abbonati
 
Commento con più reazioni
Discussione più calda
16 Autori dei commenti
chabalIl_DucaoldblucerchiatoozlacsDoc Holiday Autori di commenti recenti
  Sottoscrivi  
Notifica per
oldblucerchiato
Utente storico

Linetty Praet e soprattutto Strinic non si possono regalare in blocco. È l’unica ma importante affinità con Udine. Ho contato 4 cross 4 di Murru alla cazzo. Il croato avrebbe sicuramente messo dei palloni più precisi. Alvarez è entrato per pareggiare la nostra superiorità numerica: un cambio inspiegabile visto che potevamo sostituire Bers con Sala ancor più adatto a spingere siamo una squadra che ha i suoi equilibri per cui un Ramirez gioca bene se può triangolare con Praet che a sua volta è cooerto a sinistra dall’esperienza di Strinic.Torreira è bravussumo ma in questi contesti finisce per rendwre meno. Sono d’accordo con Geco quandi afferma che abbiamo un 11 base ( al massimo un 13 base) ma che gli altri per motivi diversi non sono in grado di sviluppare fraseggio e profondità. La peggior partita del Doria negli ultimi 15 anni. Non abbiamo vie di mezzo: o geni o asini . Fortuna che percentualmente siamo molto più geni. Tabelle mie affanculo.

chabal
Utente storico

Ok è così,ottima analisi della partita.
MA l’obbiettivo principale lo si sà bene qual’è e siamo a buon punto.
Obbiettivo 2 migliorare il gioco;per quello visto fin ora gioco e risultato coincidono.Per cambiare un po’ questa “inerzia” a mio parere bisogna provare ad essere più “umili” nel senso di adattarsi agli avversari tipo il primo tempo con la giuve o derby(non a caso 2 vittorie),quindi s’è capita questa cosa…non sempre si ottiene…
Sulla rosa a disposizione.Abbiamo 11 titolari(non mi pare cosa da poco)e alcune buone alternative (Caprari ha cambiato equilibri in corsa di alcune gare);il discorso di avere un livello maggiore anche nelle riserve lo può fare la squadra con più competizioni o con obbiettivi già dichiarati e certo piacerebbe anche a me avere un Caprari in ogni ruolo pronto ad entrare.Ad oggi non si sono dichiarati obbiettivi ed è giusto che sia così.
Chiudo dicendo che da quando è arrivato Giampaolo abbiamo visto una crescita(di gioco,preparazione atletica,scelte di mercato)non da poco rispetto alle gestioni precedenti(forse ci voleva poco fare meglio di zenga/montella…ranocchia…palombo…correa…giusto per un bel refresh)e certo t’incazzi quando perdi male però non stiamo neanche a esagerare.
AVANTI SAMPDORIA

Giovaaa91
Utente

Partita deprimente.. Sembriamo davvero non essere stati in grado di gestire il momento di gloria, il modo in cui abbiamo preso il primo gol è abbastanza indicativo in questo senso. Speriamo che stavolta la lezione venga imparata davvero..

Doc Holiday
Utente

Una chiave di interpretazione della prova di Bologna è anche questa: quando riescono a bloccare Torreira con una doppia marcatura asfissiante, l’alternativa naturale per la creazione di gioco, seppure in maniera diversa, è Praett. Se lui manca le alternative vengono a ridursi parecchio, essendo gli altri del centrocampo (soprattutto Barreto) giocatori di quantità più che di qualità.

ozlacs
Utente

Verissimo, però devo dire che a me Verre non è dispiaciuto. Purtroppo sono venuti a mancare anche gli attaccanti, che hanno fatto davvero poco, fermi e sempre vicini

oldblucerchiato
Utente storico

per l’amico Chabal:
non ho detto che è obbligatorio avere una doppia rosa. Ci mancherebbe! Abbiamo delle seconde scelte interessanti, alcune sovrapponibili ai cosiddetti titolari. Ho parlato di fraseggio rapido e di profondità. E’ una cosa diversa. Infatti abbiamo fatto pena qui e a Udine e , guarda un po’, mancava Strinic, c’era Verre e Ramirez (bravo ma a volte estraneo al gioco) dietro le punte. In più c’era Barreto e non Linetty (in questo periodo il polacco è una forza della natura). Intendo dire che a sinistra (sempre per lo sviluppo del gioco richiesto da GP) un conto è avere Murru dietro e Verre in mezzo, altro conto è avere Strinic e Praet: il primo perchè ha esperienza da vendere (vedi per esempio la chiusura bellissima contro la Juve che ha impedito a Cuadrado di ricevere una palla da appoggiare comodamente in rete) , un ottimo piede ( un paio di reti arrivate da suoi cross millimetrici) la giusta grinta (che non può diventare confusione). Il secondo, parlo di Praet, è in grado di fraseggiare in mezzo con Torreira,liberandolo da marcature asfissianti, è in grado di sovrapporsi al nostro trequartista ( esaltando la tecnica di Ramirez o accendendo la rapidità di Caprari) , è in grado di fare l’1-2 con i nostri attaccanti , specie Quaglia. E’ gente abituata per mentalità o tecnica a giocare nello stretto e nel rapido, condizioni che obbligano l’avversario ad una condotta molto più cauta (la stessa Juve nonostante un suo buon primo tempo in cui globalmente poteva meritare il vantaggio, non ci ha aggredito come il Bologna ma è stata attenta alle nostre controgiocate -per usare un neologismo. GP è un bravissimo allenatore e mai come con lui, o almeno da un ventennio, si è vista una squadra giocare così bene e con idee così chiare. Sappiamo anche che ci prendiamo dei rischi (Atalanta,Chievo,Juve, Inter) ma che siamo in grado di far male sempre. Quello che da subito e, nello sviluppo successivo, non s’è visto a Bologna. Non incolpo Verre,Barreto,Murru o il Ramirez spento di sabato ma prendo atto che per sviluppare tutta la nostra capacità offensiva abbiamo bisogno di rapidità, tecnica, velocità. Tutto quello che è mancato (forse anche per latri motivi ok) a Bologna. Abbiamo alcuni giocatori che sono difficilmente sostituibili e faccio i nomi: Silvestre, Strinic,Torreira, Praet e Zapata. Dirai ..ma Ferrari? Quagliarella?Ramirez?Linetty? Sono tutti giocatori ottimi che però nel sistema di GP li puoi sostituire senza cjhe l’impianto di gioco ne abbia a soffrire. Poi , per tornare a Bologna, se sei in 11 contro 10, con quelli che se la fanno sotto perchè l’eventuale 1-2 spalancherebbe le porte ad una rimonta anche clamorosa, fai entrare Alvarez, allora l’opera si completa. La loro terza rete nasce da uno dei tanti svarioni del bell’addormentato nel campo che si fa rubare palla, non tenta neanche il fallo tattico, non insegue, lascia il contropiede bolognese che sia lanciato e fa chiudere la partita.

chabal
Utente storico

Ok OK !!! Su bologna è andta così,concordo ci mancherebbe.Il mio era un ragionamento sui 2anni di GP,dobbiamo tenere conto della nostra realtà,non abbiamo l’obbligo di entrare nelle prime 4 e mettiamoci pure 6 dai…
Comunque senza andare indierto di 20anni era dalla squadra di Mazzarri che non vedevo una Samp propositiva e divertente,con pregi e difetti proporzionati ai valori (comunque in crescita i pregi);ad oggi non potevo pretendere di più.Vedremo tra qualche mese.
Ciao Old!

Il_Duca
Utente

Nel weekend non ce l’ho fatta a scrivere…sarei stato troppo peso.
Oggi mi sento solo di citare Dalla quando dice “non ero così incazzato dai tempi del’Avellino”….