Rispondi

607 Commenti su "Edoardo Garrone Presidente UC SAMPDORIA"

  Sottoscrivi  
Notifica per
roberto81
Utente storico

@sanmarinoblucerchiato 463597 wrote:

Io aspetto di vedere il nuovo organigramma, sperando di cuore di vedere ancora un Garrone nel nuovo Cda, perchè non posso credere che il cambio di dirigenza, l’arrivo di Braida, le operazioni e dichiarazioni su marketing e sponsor fatte da Vittorio Garrone siano totalmente slegate dal nuovo Presidente, l’operato di quest’anno dei Garrone era tutto fuorchè quello di un Presidente uscente… non so veramente cosa pensare.

Che loro hanno gestito, fino a un minuto prima dell’entrata in conferenza stampa, la società come se la dovessero tenere altri dieci anni……tutti gli indicatori portano a questa conclusione, la scelta dei collaboratori del mister, anche dei calciatori, la prosecuzione delle idee stadio e centro sportivo.

Il problema è la persona a cui ha ceduto. Oggettivamente per i tifosi è un salto nel buio perché lui ci ha trattato per mesi nella più totale discrezione sa (si spera), chi aveva davanti e questo per loro è stato un bene e forse anche per noi, ma ora noi tifosi non abbiamo la più pallida idea della persona a cui è stata venduta la società.

Il mio stato d’animo è tra lo schock e la preoccupazione e solitamente mi ritengo una persona pragmatica e di buon senso, ma stavolta fatico ad essere equilibrato su quanto è successo oggi.

sanmarinoblucerchiato
Utente

@roberto81 463600 wrote:

Che loro hanno gestito, fino a un minuto prima dell’entrata in conferenza stampa, la società come se la dovessero tenere altri dieci anni……tutti gli indicatori portano a questa conclusione, la scelta dei collaboratori del mister, anche dei calciatori, la prosecuzione delle idee stadio e centro sportivo.

Il problema è la persona a cui ha ceduto. Oggettivamente per i tifosi è un salto nel buio perché lui ci ha trattato per mesi nella più totale discrezione sa (si spera), chi aveva davanti e questo per loro è stato un bene e forse anche per noi, ma ora noi tifosi non abbiamo la più pallida idea della persona a cui è stata venduta la società.

Il mio stato d’animo è tra lo schock e la preoccupazione e solitamente mi ritengo una persona pragmatica e di buon senso, ma stavolta fatico ad essere equilibrato su quanto è successo oggi.

Provo le tue stesse identiche emozioni… perlomeno ringrazio Garrone per aver gestito la Società nella maniera migliore possibile, spero che stessa cura e attenzione l’abbia avuta nella scelta del successore.

marcez
Utente

@Flying Fenders 463593 wrote:

…e sei…

….sette…..

zagor
Utente

@roberto81 463600 wrote:

Che loro hanno gestito, fino a un minuto prima dell’entrata in conferenza stampa, la società come se la dovessero tenere altri dieci anni……tutti gli indicatori portano a questa conclusione, la scelta dei collaboratori del mister, anche dei calciatori, la prosecuzione delle idee stadio e centro sportivo.

Il problema è la persona a cui ha ceduto. Oggettivamente per i tifosi è un salto nel buio perché lui ci ha trattato per mesi nella più totale discrezione sa (si spera), chi aveva davanti e questo per loro è stato un bene e forse anche per noi, ma ora noi tifosi non abbiamo la più pallida idea della persona a cui è stata venduta la società.

Il mio stato d’animo è tra lo schock e la preoccupazione e solitamente mi ritengo una persona pragmatica e di buon senso, ma stavolta fatico ad essere equilibrato su quanto è successo oggi.

Sottoscrivo in pieno, avrei preferito, forse, una trattativa alla luce del sole, anche per far si che la tifoseria ( non un elemento marginale per una societa di calcio) potesse metabolizzare meglio questa situazione…

Ringrazio cmq la famiglia Garrone per aver gestito la Samp per piu’ di un decennio, con un bilancio che, almeno per me, ha visto piu’ luci che ombre…

pumbina
Utente
flying fenders;463593 wrote:
…e sei…

sette………

diamond luca
Utente

Io ti ringrazio per tutto Edoardo, perché lo stile non ha prezzo e perché il prezzo vero, quello della retrocessione e dei deficit di bilancio, lo hai sempre pagato tu col grano tuo mentre la gente ti dava del braccino, del bastardo, della merda.

Oggi sento dire da molti “mi fido di Edoardo”. Una sorta di garanzia, la tua, che sto Ferrero non sia Antonino Pane.
Appunto…tuo padre, che pirla non era, ma come te galantuomo e rispettoso degli impegni, si era fatto però raggirare da quell’essere li che ci avrebbe portato alla fine della nostra storia. Ecco perché il “mi fido di Edoardo” a me non basta. Perché spesso chi frega è più furbo di chi è comunque furbo, ma galantuomo.
Tuo padre ha poi fatto il gesto di chi è ricco di valori umani. Di chi ha le palle. di chi è Uomo. Ci ha salvato lui.
La natura umana porta ad essere quasi sempre negativi, soprattutto se si passa da un trentennio di uomini di poche parole e tanto sudore. Di pochi proclami e tanto impegno. La diffidenza verso chi entra in casa e accende lo stereo ad alto volume è logica.
Io spero che il “protocollo” fosse stringente, spero che il tuo fiuto sia da cane da tartufi, spero che manterrai anche l’ultima promessa: cedere la Samp a chi potrà fare meglio di te.

Ciao Edoardo, peccato.

dallastellaallastalla
Staff

Non offendetevi, ma chiudo.
Almeno evito di tracimare.

1 59 60 61