CAMPIONATO-2017-2018

Milan – Sampdoria 1-0

Purtroppo alcune assenze sono per noi molto pesanti. All’assenza di Praet è veramente difficile sopperire. Allo stato di forma di Zapata pure. La contro prestazione di Murru è la ciliegina sulla torta. Peccato. Nonostante ci manchi almeno un rigore, non l’abbiamo giocata come avremmo dovuto e potuto. Un tiro in porta è troppo poco. Teniamo duro e non perdiamo colpi: la classifica è comunque ancora molto buona.

24
Rispondi

13 Discussioni
11 Risposte
0 Abbonati
 
Commento con più reazioni
Discussione più calda
14 Autori dei commenti
Il_DucaGecochabalDoc Holidayuber Autori di commenti recenti
  Sottoscrivi  
Notifica per
uber
Utente storico

Concordo con Dalla: non l’abbiamo giocata come avremmo dovuto.
L’atteggiamento non è stato adeguato all’importanza della partita, e purtroppo anche la prestazione di alcuni giocatori è risultata molto sotto la media.
Nulla è perduto, ma quella di ieri sera era una ghiotta occasione per avvantaggiarci…
Arbitro pessimo.
Var che continuo a non capire… Va bene non darci rigore (che per me c’era), ma almeno la punizione al limite…

James71
Utente

Sul rigore/punizione credo di aver capito che il VAR può intervenire solo su falli in area.
Fuori area solo per azioni violente o fuori gioco non visti dalla terna.
L’avesse buttata dentro Caprari al 90……sarebbe stato troppo una goduria infinita. Ora non pensiamoci più e guardiamo alle prossime.
Forza Sampdoria!!!

oldblucerchiato
Utente storico

Dopo Udine e Bologna, è arrivata la terza partita in cui non abbiamo giocato. I fattori sono tanti e li avete elencati. Resta il fatto che dopo 5 minuti, prima ancora del rigore parato da Viviano, s’era capito che oggi eravamo in vacanza: fraseggi stucchevoli, nessun uomo a liberarsi, passaggi sbagliati, passaggi indietro quando avevamo conquistato un quarto di campo , nessuno che si proponeva, nessuno che arrivava sulla seconda palla. Il MIlan ha giocato da provinciale. Ha trovato la rete, peraltro meritata, e si è messo indietro a cercare di colpirci in contropiede. Il secondo tempo complice la nostra perdurante insipienza e un Milan impaurito dal rischio del pari è andato avanti per inerzia. Partita brutta dove si sono potuti constatre alcuni elementi: il Milan – se non lo aiutano- è alla portata, Praet è indispensabile, Murru non ha ancora la fase difensiva, Ramirez è globalmente , in questa squadra in lieve calo, evanescente. Restano i dati: siamo in vantaggio con gli scontri diretti con il Milan, la Fiorentina, ilTorino. Con l’Udinese, difficile recuperare , ma nella classifica avulsa siamo ben messi. Dobbiamo darci un obiettivo e al più presto. Sfruttando magari gli impegni di Atalanta e Inter nelle varie coppe. E cercando di non ripetere fuori casa partite sconcertanti. Ne siamo in grado. FORZA RAGAZZI

uber
Utente storico

L’obiettivo se lo sono dati, almeno a leggere le interviste dei giocatori delle ultime settimane.
Qualcuno accennava pure alla Champions, per dire…
La partita ieri non l’abbiamo persa per mancanza di motivazioni: non li vedo già in vacanza, non c’è aria di smobilitazione. Probabilmente non riusciamo a reggere certe tensioni e fatichiamo se non possiamo giocare “con la testa libera”.

Geco
Utente

Mi piace molto l’atteggiamento di mister e societa nel non cercare scuse e non aggrapparsi ad arbitraggi negativi. L’assenza di Praet e’ molto pesante ma come gia’ detto da alcuni forse la pessima condizione di Zapata e’ un handicap ancora maggiore se pensiamo al peso che ha avuto nelle migliori prestazioni della squadra quest anno. Non esiste chi puo’ fare un lavoro identico a Praet ma a centrocampo con giocatori di grande qualita’ e dinamismo abbiamo alternative di gioco praticabili che al momento non mi sembrano esistere in attacco. Spero si riprenda presto. Murru involuto rispetto alle ultime uscite ma condivido la scelta di non schierare Strinic in questa partita e non sottovaluterei la necessita’ di dare fiducia a un giocatore su cui hai investito pesante piuttosto che su uno di passaggio