Milan – Sampdoria 1-0

Purtroppo alcune assenze sono per noi molto pesanti. All’assenza di Praet è veramente difficile sopperire. Allo stato di forma di Zapata pure. La contro prestazione di Murru è la ciliegina sulla torta. Peccato. Nonostante ci manchi almeno un rigore, non l’abbiamo giocata come avremmo dovuto e potuto. Un tiro in porta è troppo poco. Teniamo duro e non perdiamo colpi: la classifica è comunque ancora molto buona.

24
Rispondi

13 Discussioni
11 Risposte
0 Abbonati
 
Commento con più reazioni
Discussione più calda
14 Autori dei commenti
Il_DucaGecochabalDoc Holidayuber Autori di commenti recenti
  Sottoscrivi  
Notifica per
levante84
Utente

Ho visto solo il secondo tempo. Loro l’hanno giocata come dovevano e noi no. Tutto qui, secondo me. Manca Praet in modo consistente e il resto l’ha detto dalla.
Chiedo una cosa, che forse non ho seguito: ma Strinic….è stato messo alla berlina? No perchè dopo un quarto d’ora del secondo tempo forse poteva levare Murru che oggi l’ho visto veramente fuori dal gioco.

Comunque, spiace perdere, ma gran bella classifica lo stesso

roberto81
Utente storico

Mi rimane un po’ il rammarico e l’impressione di non aver avuto un atteggiamento convinto…..loro stanno bene e come organico sono forti (apparivano scarsi perché Montella…..bah ci siam capiti). Da noi le assenze pesano. Su Strinic credo si sia fatta una scelta legata al suo accordo (verbale scritto non si sa bene) con un altra squadra….l’assenza di Praet pesa , speriamo recuperi rapidamente…..

hoffenheim
Utente

Chi ha vinto ha meritato, lo debbo ammettere.
Più aggressivi, più precisi, più rapidi, non ci hanno dato tregua, e la nostra prestazione è apparsa ovviamente piuttosto al di sotto del nostro migliore standard.
Anch’io avevo contato un solo “tiruccio” in porta, ( se ricordo bene di Zapata) che insieme ai numerosi calci d’angolo battuti dal Milan, sono numeri che spiegano questa gara.
Dispiace sempre perdere, ma penso che per un occhio “neutrale” il risultato non faccia grinze.
Grazie alla differenza reti siamo ancora davanti ai rossoneri,
e al prossimo turno casalingo dovremo mettere sotto i bianconeri di Udine, tenendo ben presente che sarà necessaria una prestazione autorevole e autoritaria, perchè anche loro, pur se in maniera meno netta del Milan, sono cresciuti nelle ultime settimane.
FORZA ragazzi, nulla è perduto!

marcez
Utente

Ok abbiamo giocato maluccio
OK abbiamo regalato Praet Zapata e Murru
OK loro hanno giocato bene
MA
ci sono almeno due rigori a nostro vantaggio non dati. Certo, mi direte, non attacchiamoci agli episodi, alle decisioni arbitrali, ecc…ma avrei voluto vedere che succedeva in caso di decisione a noi favorevole.
LA VAR si dimostra una vaccata quando deve tutelare di fronte alle “grandi” (che questo Milan sia scandalosamente scarso però anche un occhio obiettivo ci arriva).
In generale non mi è piaciuto il nostro approccio ed oggi il mister non è riuscito a imporre la sua visione di gioco, mi spiace perchè battereni rossoneri sarebbe stato un buon colpo, peccato!

Doc Holiday
Utente

Pessima partita. Senza essere dei fenomeni ci hanno surclassato sul piano tecnico, tattico e fisico. Sulla nostra fascia sinistra ci hanno letteralmente massacrato per tutta la partita. A parte forse Viviano, nessuno dei nostri ha meritato la sufficienza, quindi non mi accanirei con qualcuno in particolare. Certo che dalla prossima bisogna cambiare registro, se vogliamo coltivare qualche ambizione.

Euro-Sir
Staff

Al netto del fatto che quando vedo la partita allo stadio sono sempre poco lucido e mi lascio trascinare, butto giù qualche considerazione.
– Prima di tutto non abbiamo giocato come nelle ultime partite, anche e soprattutto a livello di approccio e di “testa”. Troppo timorosi fin dal primo minuto e poi anche una volta in svantaggio. Abbiamo meritato di perdere, eppure siamo riusciti a sfiorare il pareggio.
– Il milan è più forte di noi, non scordiamoci che ha speso 200 milioni per allestire una squadra che avrebbe dovuto lottare per la champions. Questo significa anche che fino ad ora hanno fatto abbastanza schifo e qualche vittoria non cambia la sostanza: sono alla pari con una squadra che è partita per migliorare un decimo posto… Anzi, sono dietro per differenza reti (particolare non secondario).
– L’arbitraggio, var a parte, è stato scandalosamente di parte. Interventi di uguale intensità diventavano sistematicamente falli se a finire per terra era uno con la maglia rossonera, per non parlare della gestione dei cartellini. E’ in questo modo che, nell’era del var, si riesce ancora ad indirizzare una partita.
– La prima volta che ho sentito la curva del milan è stato al 70° minuto di gioco. Questo la dice lunga sulla caratura della tifoseria rossonera, ma non è una novità.
– Le forze dell’ordine non concepiscono che un tifoso della Sampdoria possa abitare in lombardia ed avere bisogno di prendere la metropolitana invece di andare nel parcheggio dei pullman ospiti… Veri fenomeni, ma anche questa non è una novità.
– Tornare a tifare la Samp dai gradoni di uno stadio, oltre due anni dopo l’ultima volta, uscendo dallo stadio senza voce anche se si è perso… Non ha prezzo.

Sotto con l’Udinese, nulla è perduto, crediamoci!
AVANTI SAMPDORIA!

chabal
Utente storico

Male.Se non si tira in porta nell’arco di tutta una gara è dura fare punti.Si paga la “rigidità” tattica (solita);in entrambe le fasi,sia offensiva che difensiva.
Offensiva perchè se non riesci centralmente(pessimo Zapata che è irriconoscibile,mi spiace dirlo ma è così deve stare un po’ fuori e lo staff atletico lo deve rimettere in condizione)devi allargare sto gioco…
Difensiva,con Murru siamo deboli da quella parte,è evidente;in mezzo al campo servono movimenti/spostamenti per coprire meglio quella zona.
Atteggiamento.Quando le cose non vanno un atteggiamento “mollo” và solo a peggiorare le cose;ad esempio dopo un rigore parato dovrebbe scattare qualcosa…che purtroppo non scatta…già visto contro il sassuolo…
Male.E peccato perchè con questo milan te la potevi giocare di più e meglio.

Doc Holiday
Utente

Della rigidità tattica se ne è già parlato. Vista l’imbarcata che prendevamo sulle fasce e il contributo scarsissimo di Zapata, si poteva forse inserire al suo posto Verre, per fare un centrocampo a quattro e presidiare meglio il campo in larghezza, lasciando davanti Quaglia e Ramirez. Ma purtroppo queste soluzioni di cambi tattici in corso d’opera non rientrano nella mentalità del mister. C’è poco da fare, noi le partite o riusciamo a governarle o le perdiamo, non esistono vie di mezzo. Certo che poi l’occasione per buttarla dentro al 90° l’abbiamo avuta, ma è capitata al giocatore forse meno indicato per sfruttarla.

chabal
Utente storico

Concordo Doc.E’ così.Apprezzo molto Giampaolo,per come si pone e per come interpreta il ruolo,MA la sua “rigidità tattica”…non sempre paga,riuscisse a fare questa “evoluzione”…
_________________________
(Un + sul registro al Doc!)
;-)

Doc Holiday
Utente

Grazie per il + Chabal.
Lo so che sei un amico… :-))

Geco
Utente

Reciproche effusioni + dissertazione su “rigidita'” = bulicci

Doc Holiday
Utente

Dai Geco, non fare così. Lo sai che vogliamo bene anche a te… :-)

chabal
Utente storico

Se perde al fantacalcio gli vorrò ancora più bene!!!

Geco
Utente

No ma per quello avete gia’ vinto… potete andare a festeggiare l’oro e l’argento in vacanza insieme

chabal
Utente storico

AH AH AH !!! TERRIBILE!
…tu niente “rigidità”?…

;-)

mirior
Utente

Purtroppo era una partita da non perdere, andava bene anche il pareggio, ma l’abbiamo persa, giocando forse una delle peggiori gare della stagione. Peccato anche perché, come ci accade spesso, non abbiamo sfruttato il fatto che avessero giocato anche in coppa giovedì. Guardiamo avanti, ma queste partite devono servire da lezione se si vuole fare un salto di qualità.

OTILLAF
Utente

Samp male, Milan meglio, Doveri e guardalinee chirurgici. Fallo di mano non sanzionato a parte, gestione dei falli e dei fuorigioco osceni, non riuscivamo mai a salire anche perché spesso arrivava il fallo non fischiato sui nostri avanti, mentre di là fischiavano i sospiri. Idem sul fuorigioco, se erano loro a finirci la bandierina non si alzava* ed al limite si aspettava il VAR (vedi gol di Bonucci, due metri in fuorigioco), se erano nostri subito bandierina su. Niente di nuovo quando giochiamo contro queste presunte “grandi” ma il VAR a mio avviso certifica se non la malafede almeno la sudditanza.

*: Soprattutto sui fuorigioco di rientro non glieli sanzionavano mai, ma a parte se avessero segnato ok interveniva la tecnologia, ma in caso l’azione va avanti e guadagnano un calcio d’angolo su cui poi segnano? Il VAR allora non potrebbe intervenire.

Il_Duca
Utente

Occhio, potrebbe essere un sconfitta pericolosa: fondamentale “non mollare di testa”.
Nulla è perduto: animo gente!!!

Il_Duca
Utente

Mi autoquoto e mi automando affanculo