Roma – Sampdoria 0-1

Davvero una bellissima partita, giocata con coraggio e tanta voglia di far bene. Primo tempo nettamente a nostro favore, con tante occasioni create e fallite vuoi per imprecisione, vuoi per gli interventi di un super portiere (Alisson è veramente forte). Eppure abbiamo rischiato di andare sotto… Sarebbe stato ingiusto e Viviano ha dimostrato di essere ormai tornato ai suoi stratosferici livelli parando (bene) l’ennesimo rigore.

Nella ripresa, com’era fisiologico, abbiamo sofferto molto, ma senza mai perdere lucidità e coesione. Viviano ha confermato la sua serata di grazia – nettamente migliore in campo, per me – ma abbiamo sempre dato l’impressione di poter far male con le ripartenze e su una di queste Murru ha trovato l’inserimento e l’assist perfetto per Zapata.

Stasera tutta la squadra merita i complimenti per come ha giocato, ma, oltre a Viviano, la mia menzione va a Murru, che al di là della percussione con assist per il gol di Zapata ha giocato una partita quasi perfetta. Era ora, se lo meritava.

E adesso, dopo il trittico terribile con Fiorentina e due volte Roma in una settimana, siamo qui a contare 7 punti su 9… Con una vittoria in trasferta che vale molto più di tre punti.

 

Grazie Mister, grazie ragazzi.

25
Rispondi

21 Discussioni
4 Risposte
2 Abbonati
 
Commento con più reazioni
Discussione più calda
20 Autori dei commenti
JekoOTILLAFPierino la pesteGecoroberto81 Autori di commenti recenti
  Sottoscrivi  
Notifica per
Jeko
Utente

Non poteva esserci miglior risposta del gruppo dopo la debacle pre-sosta: grandissimi!
Prima del goal mi chiedevo perché non sostituisse Zapata, stanco e in difficoltà nel far salire la squadra. La risposta me l’ha data Duvan, un signor attaccante che anche in apnea può risolvere la partita.
Bravo Caprari, ha talento ma deve giocare con più lucidità: ma il ragazzo si farà, ha della stoffa, non ci sono dubbi. Contento per Murru! Forza Samp.