Rispondi

46 Commenti su "Udinese – Sampdoria 4-0"

Notifica per
eugenio
Utente

Arrivo in ritardo e, conseguentemente, scrivo cose già dette…va bene tutto…resuscitiamo i morti, abbiamo eprso 4-0 contro degli scappati di casa, Puggioni ha fatto una cappella, non abbiamo (come spesso accade) dimostrato maturità…ma belin…tre rigori di cui due non proprio cristallini ed una espulsione con il primo giallo inventato, noi che, fino al 2-0, sembravamo giocare con l’uomo in più, MA… vabbè… è probabile che mi sono oramai rincoglionito con largo anticipo io…

hoffenheim
Utente

Punteggio umiliante frutto di due leggerezze dei nostri, un paio, a dir poco, di infelici decisioni arbitrarie e, purtroppo, di una prestazione complessiva della squadra diametralmente opposta a quella della precedente gara.
Ad Udine hanno esultato per la vittoria, ma una serie di coincidenze come quelle che ho descritto superficialmente sopra, difficilmente si ripresenteranno alla squadra friulana.
Non mi sarei aspettato forse nemmeno il pareggio, e chissà se anche i nostri sono scesi in campo poco carichi, pensando che loro avevano già perso in cinque occasioni e noi eravamo ancora imbattuti…
La prossima andrà considerata come una finale di Champions, perchè perdere in questo modo è davvero avvilente.

roberto81
Utente storico

partita cannata nell’atteggiamento…e gli episodi che la hanno decisa ne son state il naturale proseguimento….. aggiungiamo che dopo barreto è stato come giocare in nove perché strinic era scoppiato…male non aver posto rimedio con un cambio …..bisogna crescere in personalità e eliminare la antipatica superficialità che ci contraddistingue in partite di minore importanza ……

uber
Utente storico

Partita spaventosa.
Giocatori da prendere a calci in culo, specialmente Puggioni che si è inventato una roba mai vista…
Piedi per terra e testa a quello che si deve fare. Perdere 4-0 con sto morti di fame è un risultato che eclissa la vittoria col milan.
Anche Giampaolo faccia qualche riflessione.

haas
Utente
Vorrei si giocasse già domani. Ieri sono mancati tutti, ma male male hanno fatto i due nuovi che, insieme a Ramirez, avrebbero dovuto lasciare il campo sull’1-0. Abbiamo perso 4-0 ma abbiamo giocato meglio noi con un uomo in meno, anche se non siamo mai andati al tiro… questo non va bene, ma una giornata storta può capitare, soprattutto quando tutti gli episodi sono contro (i due rigori c’erano, ma quando li fischiano anche a noi fatemi un fischio; il primo cartellino è da radiazione dell’arbitro). Non mi sembrava un fattore di testa, non mi sembrava che i l’avessimo presa troppo sottogamba come di solito facciamo… mi sembrava solo fossero in difficoltà perchè 3 giocatori fondamentali non stavano girando (e un altro era sotto la doccia, come direbbe caressa). Sono arrabbiato perchè era una partita alla nostra portata, e sono allibito dai commenti che sono affiorati contro la samp un… Leggi il seguito »
Geco
Utente

Lo Zapata visto ieri non mi e’ sembrato tanto peggio delle altre partite. Specialmente a inizio secondo tempo. E’ solo uno che fa in fretta a seconda di come gioca la squadra a passare dal sembrare incontenibile a evanescente. Pensa che era uno dei pochi, forse l’unico con Silvestre, che ieri quasi quasi salvavo. Ma non capendoci una sega non faccio testo

uber
Utente storico
La giornata storta ci sta, però secondo me sabato non è stata una giornata storta. Giampaolo in conferenza stampa pre partita ha spiegato di aver preparato la gara soprattutto sotto il punto di vista mentale e motivazionale, e che sarebbe stato una specie di esame per capire a che punto eravamo. Ma in partita non si è visto nulla. Anche in 11 contro 11, con davanti una squadra volenterosa e nulla più, non siamo riusciti a fare un tiro in porta. Giocatori fermi, deconcentrati, che aspettavano la palla sui piedi senza prendere decisioni e iniziative. Quasi paurosi. Ho paura che questo sia il limite di questa rosa e in parte di Giampaolo. Poca personalità. Vedremo grandi prestazioni alternate a bambole clamorose (soprattutto a livello di testa). Penso che come qualità tecniche un posto in Europa lo si possa sognare ma ora come ora devono andare al loro posto un po’… Leggi il seguito »
elsevillano
Utente

Per me non è una questione di approccio mentale o di personalità, o almeno non totalmente. Per me è un problema di soluzioni di gioco: è dall’anno scorso che facciamo partitoni contro squadre medio/grandi (cioè che qualche spazio lo concedono) mentre con le squadre chiuse facciamo una fatica immane. Ora non è che in un intero campionato becchiamo 2-3 partite così, ma più della metà e non si può aspettare l’episodio che sblocchi per avere la partita in discesa…Sicuramente con Zapata abbiamo l’alternativa dei cross ma, a mio avviso, bisognerebbe allenarsi anche a tirare da fuori (cosa raramente vista nella Sampdoria di Giampaolo). Non credo che i vari Torreira, Barreto (che contro di noi ci fece un gran bel gol da fuori), Praet, Ramirez e sopratutto Quagliarella non siano capaci di farlo…

uber
Utente storico
E’ vero che fatichiamo contro squadre chiuse, però giocare con le mani in tasca (cit.) non aiuta… La grinta che ho visto nei comportamenti dei giocatori contro il Milan non l’ho percepita minimamente nella partita con l’Udinese. Tirare da fuori è un’ottima soluzione, ma se tiri da fermo dopo un’azione da subbuteo che permette ai tuoi avversari di posizionarsi non vai molto lontano. Che non ci stessero con la testa mi sembra del tutto evidente: Bere che si fa 20 metri in retromarcia per regalare una rimessa laterale quando poteva fare mille altre cose, i compagni che dormono pensando che quello dell’Udinese aspetti che rientrino per battere la rimessa, Puggioni che parte da 20 metri per andare a usare Maxi Lopez contro natura… Per non parlare delle ammonizioni di Barreto e di molte altre situazioni. Bisogna lavorarci. Giampaolo ha chiesto delle cose ai giocatori che loro non sono riusciti a… Leggi il seguito »
OTILLAF
Utente

Secondo me non è che la Samp approcci male le partite, è che le gioca tutte uguali dal punto di vista tattico, senza minimamente considerare l’avversario che ha davanti. Di conseguenza contro alcune squadre funziona, contro altre no.

Doc Holiday
Utente

In effetti la considerazione mi sembra condivisibile.
La coerenza nell’assetto tattico, che di per sè costituisce un pregio, in alcuni casi diventa un limite.

chabal
Utente storico

Passi il casino fatto da Berenzisky…passi(per credito acquisito)il momento di amnesia di Puggioni…mi faccio a stento andar giù il fallo(mononeuronale) da giallo di Barretto…
MA vedere baci,abbracci e sorrisi a fine gara dopo quello che han fatto vedere NO!Quello mi fa inaccazzare.Signorini se siete li è perchè c’è gente che mette soldi e passione per starvi dietro.Non siete incaxxati per aver fatto pena?S’è capito non c’è bisogno della sfilata finale…eroi di cartapesta…
LAVORARE!!!

oldblucerchiato
Utente storico
Avete detto tutto. Devo dire che già nei primi 20 minuti, prima di tutte le invenzioni nostre e dell’arbitro, era abbastanza chiaro che, salvo qualche colpo di coda, saremmo stati del gatto. Lenti,prevedibili, soprattutto una cosa mi ha fatto girare il belino e non c’entra con l’impegno: eravamo noi o loro a dover fare la partita? Perchè , almeno per una volta, e parlo di GP, a cui va tutta la mia stima, se vedi che davanti hai una squadra chiusa , arcigna ai limiti della cattiveria, potresti anche startene tu nella tua meta campo me aspettarli, non attaccare in modo prevedibile e farci pinzare con contropiedi. Se la squadra non ha la necessaria volontà di correre, intanto falla correre su una meta campo e fai giocare gli altri a stancarsi. Detto la mia belinata, una parolina sull’arbitraggio ci sta eccome, perchè il primo fallo di Barreto era da giallo… Leggi il seguito »
Hubble
Utente

A me fa incazzare che per fischiare un fallo durante il gioco si dovevano scannare, mentre per fischiare un rigore è bastato il minimo contatto. I rigori possono esserci o no, ma ci vuole coerenza. Altrimenti si falsano le partite.

mariosamp66
Utente

tutto ciò che poteva andare storto lo ha fatto e nel modo peggiore possibile.
Non siamo dei fenomeni ma nemmeno quelli di udine, pausa che casca veramente a puntino, senza far drammi semplicemente ad analizzare il sabato nero e far si che non si ripeta.
Cito il grande saggio
meglio perdere una partita 4 a 0 che 4 partite 1 a 0.(lui disse 6!!) rip grande Vujadin

Lupo
Utente
Lupo

Non saprei chi salvare in una partita giocata sottotono da tutti, Puggioni Strinic e Barreto tra i peggiori forse sarebbe il caso di dare più spazio ai giovani e ricordarsi che solo giocando con grinta e vigore si possono vincere le partite,
Saluti

Geco
Utente

Scusa ma se non lo diamo noi spazio ai giovani non lo da’ nessuno. Piu’ di cosi’ facciamo giocare direttamente degli spermatozoi

wpDiscuz